News

Ecco come possiamo sviluppare la nostra forza interiore

Nonostante le difficoltà, gli ostacoli che all’inizio sembravano insormontabili e i problemi apparentemente irrisolvibili, abbiamo l’incredibile capacità di superare le avversità e andare avanti. Ciò che ci guida attraverso le situazioni più difficili della vita è la nostra forza interiore.

La forza interiore ci aiuta a riprenderci da una grave malattia, ad uscire dalla depressione causata dalla perdita di una persona cara e a ricominciare dopo un’insuccesso che ci ha distrutto. Grazie alla forza interiore non solo resistiamo alle avversità, ma usciamo rafforzati dalle circostanze più difficili.

Cos’è esattamente la forza interiore?

La forza interiore è una risorsa psicologica che promuove il benessere e facilita la guarigione. È la capacità di proteggerci dalle avversità mantenendo un atteggiamento positivo, fiducioso e ottimista che ci consenta di proiettarci nel futuro, facendo affidamento sulle nostre risorse per affrontare il problema.

La forza interiore poggia su tre pilastri fondamentali:

  1. Resilienza. È la forza che ci spinge verso la sopravvivenza anche nelle condizioni più difficili, che si nutre della fiducia nelle nostre capacità e risorse per andare avanti. Implica un equilibrio tra la perseveranza – mantenere il nostro cammino nonostante tutto e tutti – e la flessibilità di adattare il nostro modo di pensare e il comportamento alle circostanze, per quanto possano essere dure. La resilienza ci consente di piegarci senza romperci, trasformandoci in sopravvissuti.
  2. Senso della vita. È la capacità di trovare un senso alla vita, di spiegarci cosa succede e di capire le circostanze più difficili, in modo da poter scegliere le strategie di affrontamento più appropriate per gestire le situazioni stressanti. Implica anche la piena consapevolezza che siamo liberi di scegliere il nostro atteggiamento nei confronti di ciò che accade, questo ci consente di rafforzarci e mantenere un certo grado di controllo sulla situazione.
  3. Auto-trascendenza. È la capacità di spostarsi intra, inter e transpersonalmente oltre il nostro io. Implica il superamento degli interessi personali, in modo da poter assumere una distanza psicologica che ci aiuti a mettere in prospettiva tutto ciò che ci accade per andare oltre la preoccupazione. Grazie all’auto-trascendenza possiamo espandere i limiti personali e persino affrontare con umorismo le esperienze apparentemente più negative. In questo modo riusciamo ad attraversare i periodi difficili senza crollare, assumendo le difficoltà con maggiore integrità.

Perché abbiamo bisogno di sviluppare la forza interiore?

La forza interiore è uno degli strumenti più preziosi nella vita. È ciò che ci mantiene fiduciosi e ci incoraggia a continuare, che resta quando tutto il resto è crollato. Non solo ci permette di superare le avversità, ma ci aiuta a proseguire mantenendo un atteggiamento positivo che ci consente di continuare a fidarci delle nostre capacità.

Uno studio sviluppato presso l’Università di Åland, ad esempio, scoprì che nelle donne, invecchiando, il rischio di soffrire di depressione aumenta del 20%. Tuttavia, la forza interiore è un fattore protettivo che non solo le protegge dalla depressione, ma le porta anche a intraprendere attività positive e significative che migliorano la loro salute.

Un altro studio condotto presso l’Università dello Utah rivelò che la forza interiore è uno dei fattori più importanti nel determinare la qualità della vita delle persone che sopravvivono al cancro, poiché consente loro di affrontare la malattia con maggiore integrità e positività.

Dobbiamo pensare alla forza interiore come ad un investimento per la vita. Più problemi affrontiamo, maggiore è la fiducia nelle nostre potenzialità per andare Avanti, qualunque cosa accada, e più preparati saremo in grado di affrontare i problemi futuri senza crollare. Sebbene non abbiamo un piano d’azione, sebbene non abbiamo mai affrontato l’ostacolo, la forza interiore ci dà la spinta necessaria per non vacillare.

7 caratteristiche delle persone che hanno la forza interiore

  1. Hanno un locus di controllo interno. “Prega come se Dio si prendesse cura di tutti, ma comportatati come se tutto dipendesse da te”, dice un detto popolare. E le persone che hanno una enorme forza interiore lo mettono in pratica letteralmente. Sviluppano un locus di controllo interno, il che significa che si fanno carico delle loro vite e si assumono le loro responsabilità. Non incolpano gli altri o il mondo per i loro problemi, ma cercano di risolverli.
  2. Non si preccupano di ciò che non possono cambiare. Tendiamo a pensare che la forza di volontà sia inesauribile, ma non è così. Se abbiamo passato l’intera giornata a esercitare un autocontrollo ferreo, alla fine della giornata saremo più auto-indulgenti. Ciò significa che la forza di volontà è una qualità che dobbiamo imparare a dosare. Per questo motivo, le persone che hanno una adeguata forza interiore di solito si concentrano su ciò che conta veramente ed evitano le cause perse in principio o quelle che sfuggono al loro controllo. Questo atteggiamento consente loro di concentrare la propria energia e raggiungere i propri obiettivi. Sono persone pragmatiche che contribuiscono come possono e non si martirizzano quando non possono fare di più.
  3. Non si lamentano continuamente. Occasionalmente le lamentele possono avere un potere catartico, ma lamentarsi continuamente – una caratteristica endemica della nostra società – serve solo a focalizzarsi sugli aspetti negativi delle situazioni e, nel contempo, sprecare energia e tempo estremamente preziosi. Le persone che hanno una adeguata forza interiore assumono un atteggiamento diverso: non si siedono a piangere sul latte versato, usano quell’energia per riorganizzarsi e tornare alla carica. Sono in grado di concentrare le proprie risorse su ciò che è veramente utile.
  4. Sono in grado di adattarsi alle circostanze, per quanto possano essere dure. Le persone che hanno una adeguata forza interiore sono molto flessibili. Pur rimanendo fedeli al loro sistema di valori, riescono a riorganizzare il loro comportamento quando le circostanze cambiano. Invece di combattere contro vento e maree sprecando energia preziosa, seguono il flusso naturale delle cose per raggiungere i loro obiettivi. E quando ciò non è possibile, sono in grado di cambiare il loro obiettivo con uno più accessibile e razionale. Questo non significa rassegnarsi, ma essere saggi e maturi, significa saper distribuire le risorse tra quelle cose che daranno frutti.
  5. Non cercano d’impressionare nessuno, il loro obiettivo è superare se stesse. In una cultura competitiva come la nostra, molte persone agiscono mosse da motivazioni estrinseche. Cioè, cercano risultati come se fossero medaglie da appendere al petto, medaglie che gli garantiscono l’approvazione e l’ammirazione degli altri. Le persone che hanno una adeguata forza interiore non intendono impressionare nessuno, hanno abbastanza fiducia in se stesse per perseguire i propri sogni. Il loro obiettivo non è essere migliori degli altri, ma superare i loro limiti.
  6. Vedono il passato come una fonte d’informazioni – niente di più. La maggior parte della gente vive legata, in un modo o nell’altro, al proprio passato. Ma spesso il passato diventa un peso troppo pesante che impedisce loro di andare avanti. Le persone con una adeguata forza interiore, al contrario, non rimangono legate al passato, imparano dai loro errori e vanno avanti. Il passato non le definisce. Capiscono che un fallimento è solo un’opportunità per imparare e rafforzare la loro capacità di recupero. In questo modo il passato le rafforza, piuttosto che generargli un senso di colpa.
  7. Applicano la gratitudine. Le persone con una adeguata forza interiore sono consapevoli dell’enorme potere della gratitudine, per questo la praticano quotidianamente. Ciò consente loro di concentrarsi sulle cose positive, invece che solo sui problemi e gli ostacoli della vita. Gli permette anche di capire meglio il loro potenziale e sfruttare i loro punti di forza per affrontare le avversità. Approfittando degli effetti della gratitudine, queste persone trovano la tranquillità e il coraggio per affrontare qualsiasi problema da una prospettiva più equilibrata.

Come sviluppare la forza interiore?

– Scegli un problema. La chiave è scegliere un problema specifico. Potresti pensare che la vita non sia giusta – e hai ragione, a volte non lo è – ma questo non ti aiuterà a concentrarti sulle tue risorse psicologiche e a sviluppare la forza interiore. Concentrati su una situazione specifica e analizza come ti sta influenzando psicologicamente. Controlla il suo impatto sul tuo corpo. Come reagisci fisicamente quando pensi a quella situazione?

– Assumi una distanza psicologica. Non tutti i problemi vengono risolti nello stesso modo. Assumere una distanza psicologica da ciò che sta accadendo ti permetterà di valutare le cose in prospettiva. Potresti chiederti: cosa avrei fatto se avessi avuto quel problema quando ero bambino? E se si presentasse quando sarò vecchio? Anche metterti nei panni di qualcun’altro e immaginare cosa faresti ti può aiutare.

– Decidi, senza indugio. Molte volte siamo bloccati nei problemi perché non prendiamo decisioni. In questo modo corriamo il rischio che il problema continui a crescere e, cosa ancor peggiore, che rimanga attivo come punto focale dell’attenzione nella nostra mente, causando una forte tensione emotiva. Pertanto, è necessario assicurarsi di non posticipare troppo la decisione. Non aspettare il momento “giusto”, perché è probabile che non arrivi mai. E presta più attenzione alla tua Intelligenza Intuitiva.

– Prendi la forza dal passato. Puoi usare il passato a tuo favore per attivare la forza interiore. Devi solo ricordare un’altra situazione difficile in cui ti sei sentito altrettanto male e ricorda come ne sei uscito. Questo esercizio di memoria ti aiuterà a ridurre l’impatto di ciò che ti sta accadendo, ti permetterà di capire che alla fine tutto arriva, tutto accade e tutto passa, e servirà ad attivare la fiducia in te stesso, nella tua capacità di farcela.

Tratto da: https://angolopsicologia.com/la-forza-interiore-come-svilupparla/

Fonti:

Boman, E. et. Al. (2015) Inner strength – associated with reduced prevalence of depression among older women. Aging & Mental Health; 19(12):  1078-1083.

Dingley, C. & Roux, G. (2014) The Role of Inner Strength in Quality of Life and Self-Management in Women Survivors of Cancer. Res Nurs Health; 37(1): 32–41.

Lundman, B. et. Al. (2010) Inner Strength—A Theoretical Analysis of Salutogenic Concepts. International Journal of Nursing Studies; 47: 251–260.

Dingley, C. et. Al. (2000) Inner strength: A concept analysis. Journal of Theory Construction & Testing; 4(2): 30.