News

Come arrivare a praticare facilmente la Meditazione

di Lena Schmidt 

Uno degli aspetti migliori della Meditazione – la pratica di osservare tranquillamente i propri pensieri e sentimenti nella tua mente senza giudizio – è che non hai bisogno di nulla per praticarla.

Non sono necessari gadget o attrezzi. Puoi praticare la meditazione in metropolitana. Puoi praticare la meditazione a letto. Puoi praticare la meditazione nel bagno! Inspira semplicemente e nota che stai inspirando. Quindi espira e nota che stai espirando. Questo è tutto. Stai meditando! Non è necessaria alcuna preparazione o sforzo particolare. Basta sedersi.

Detto questo, se hai il tempo, lo spazio, l’energia e il desiderio, puoi metterti comodo. Prepararsi alla meditazione fisicamente, mentalmente e spiritualmente può migliorare molto la tua esperienza meditativa.

Quando si considera la preparazione alla meditazione, è indispensabile considerare quale stile di meditazione si prevede di praticare. Ti piace essere guidato, ascoltare qualcuno che ti parla con calma? Vuoi praticare, magari concentrandoti sulla compassione e la gentilezza mentre mediti? Ti piace seguire solo il tuo respiro ed “essere”?

Benefici della Meditazione

Esistono infatti molti tipi di meditazione. Qualunque stile tu scelga per la tua seduta, c’è una moltitudine di benefici da trarre. Sia che tu scelga di prepararti alla meditazione o semplicemente prenderti tempo per respirare intenzionalmente, vale la pena provare!

I professionisti della meditazione, tra i benfici, includono:

  • Sollievo dall’ansia
  • Sollievo dal dolore cronico
  • Maggiore immaginazione e creatività
  • Maggiore consapevolezza di sé
  • Gestione dello stress

Prepararsi alla Meditazione

Ci sono diverse ragioni fisiche, mentali e spirituali, per cui prepararsi alla meditazione risulta un’abitudine utile. Mentre, infatti, sistemi il tuo corpo in una posizione comoda, trovi la migliore opzione di seduta e indossi abiti discreti, contribuisci a creare chiari canali energetici nel tuo corpoQuando i tuoi canali energetici sono sbloccati, il “prana” o forza vitale, può fluire attraverso il tuo sistema con maggiore facilità, creando un generale senso di benessere. Mentre ti prepari alla meditazione “impostando un’intenzione”, scegliendo un punto focale fisico o selezionando un mantra da ripetere, prepari la scena affinché la tua mente si concentri sul momento presente.

Uno studio pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology, ha dimostrato che quando ci si concentra sul momento presente, si migliora la consapevolezza di sé e gli stati emotivi positivi. Infine, mentre dedichi il tuo tempo meditativo alla libertà e alla felicità di tutti gli esseri ovunque, incluso te stesso, crei spazio per aprirti alla Saggezza superiore.

Incorporare e onorare la comprensione dell’interconnessione di tutti gli esseri (o qualsiasi forma di spiritualità) nella tua vita, aumenta la capacità di recupero da stati di malattia, riduce i sintomi della depressione, aumenta la soddisfazione nella vita e l’aspettativa di vita.

Aspettati l’inaspettato

Ricordati che quando mediti, suoni, pensieri o sensazioni inaspettati potrebbero distrarti dalla calma. In effetti, è quasi certo che qualcosa ti distrarrà! Indipendentemente dal comfort del tuo cuscino e dalla bellezza del tuo mantra, i pensieri si insinueranno. Probabilmente sentirai strane sensazioni o anche emozioni spiacevoli. Probabilmente verrai scoraggiato o distratto. Quindi, preparati anche a questa eventualità, perché fa parte della natura stessa della pratica meditativa. Allora… rilassati e lascia che la tua esperienza meditativa sia semplicemente ciò che sarà.

Fonte originale: https://chopra.com

Articolo di Lena Schmidt

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://sadefenza.blogspot.com/2019/07/suggerimenti-per-la-meditazione-come.html